Studente CIAFFONI, FRANCESCA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Biomediche e Sanita' Pubblica
Corso di studio Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere)
Anno Accademico 2020
Data dell'esame finale 2021-11-30
Titolo italiano “CAR-T, UNA NUOVA TERAPIA IN AMBITO ONCOEMATOLOGICO: L’APPROCCIO INFERMIERISTICO”
Titolo inglese "CAR-T, A NEW THERAPY IN ONCOHEMATOLOGY: THE NURSING APPROACH"
Abstract in italiano Nell’ambito delle terapie antitumorali una nuova frontiera è rappresentata dalle CAR-T cells, acronimo di “Chimeric Antigen Receptor T cell therapies”, ovvero “Terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico per Antigene”. Si tratta infatti di linfociti T opportunamente modificati ex vivo con tecniche di ingegneria genetica affinché esprimano sulla membrana cellulare il recettore CAR, il quale è in grado di riconoscere uno specifico antigene tumorale. Il legame con l’antigene permette l’attivazione mirata del sistema immunitario del paziente nei confronti della neoplasia. Gli obiettivi sono: far conoscere l’immunoterapia oncologica mediante cellule CAR-T, di assicurare che le attività di cura e gestione della catena di approvvigionamento basate sulle CAR-T, siano sempre conformi alle raccomandazioni dettate dall’EBMT e della normativa vigente, di sottoporre a un'attenta e accurata valutazione il rapporto costo-efficacia delle CAR-T. I materali e metodi utilizzati sono: consultazione e analisi della sitografia presente in letteratura scientifica, visione diretta del materiale fornito dalla Clinica di Ematologia dell’Azienda Ospedale riuniti di Ancona di cui protocolli aziendali, moduli e scale per la valutazione clinica-assistenziale del paziente in trattamento con CAR-T cell. I risultati: la revisione della letteratura ha messo alla luce come le CAR-T rappresentano una terapia avanzata valida ed efficace per pazienti in cui le terapie convenzionali standard hanno fallito, seppure sono da considerare le possibili complicanze. Le conclusioni: le CAR-T permettono di ottenere remissioni complete anche in fasi di malattia molto avanzate e ad un anno dall’infusione di CAR-T, la maggior parte dei pazienti che ha ottenuto una remissione è ancora viva e libera da malattia.
Abstract in inglese In the field of anticancer therapies, a new frontier is represented by CAR-T cells, an acronym for "Chimeric Antigen Receptor T cell therapies", or "T cell-based therapies expressing a chemical receptor for antigen". In fact, these are T lymphocytes suitably modified ex vivo with genetic engineering techniques so that they express the CAR receptor on the cell membrane, which is able to recognize a specific tumor antigen. The link with the antigen allows the targeted activation of the patient's immune system against the neoplasm. The objectives are: to raise awareness of oncological immunotherapy using CAR-T cells, to ensure that the care and supply chain management activities based on CAR-T, always comply with the recommendations dictated by the EBMT and the current legislation, subject the cost-effectiveness of CAR-T to a careful and accurate assessment. The materials and methods used are: consultation and analysis of the sitography present in scientific literature, direct viewing of the material provided by the Clinic of Hematology of the Ancona Unit Hospital of which company protocols, forms and scales for the clinical-assistance evaluation of the patient in treatment with CAR-T cell. The results: The review of the literature has revealed that CAR-T represent a valid and effective advanced therapy for patients in whom standard conventional therapies have failed, even if the possible complications are to be considered. The conclusions: CAR-T make it possible to achieve complete remissions even in very advanced stages of the disease and one year after the CAR-T infusion, most patients who have achieved remission are still alive and disease-free.
Relatore ORTOLANI, SANDRO
Controrelatore TOZZI, CESARE
NATALINI, ROMANO
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
frontespizio firmato ufficiale.pdf   fino a2024-11-29 FRONTESPIZIO DOCUMENTO 320.42 kB Adobe PDF
PDF UNITO TRASFORMATO.pdf   fino a2024-11-29 DOCUMENTO DI TESI 3.23 MB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/1160