Studente AMBO, ANNA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Biomediche e Sanita' Pubblica
Corso di studio Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere)
Anno Accademico 2019
Data dell'esame finale 2020-11-26
Titolo italiano Valutazione delle modalità di esposizione infettiva degli infermieri durante la pandemia da Sars-Cov-2: studio osservazionale atto ad individuare strategie per la riduzione di tale rischio
Titolo inglese Analysis of infectious exposure patterns of nurses during the Sars-Cov-2 pandemic: observational study aimed at identifying risk reduction measures
Abstract in italiano Introduzione: Lo scopo principale di questo studio è l’analisi delle modalità di diffusione del Sars-Cov-2 tra il personale sanitario, al fine di valutare gli eventi critici e limitarli. La ricerca si focalizza nell’individuazione del momento e del motivo del contagio, per evitare la possibilità che questo si ripeta. Obiettivo: L’obiettivo dello studio è quello di individuare gli eventi in cui il personale sanitario si è contagiato, per attuare strategie finalizzate a minimizzare il rischio biologico. Materiali e metodi:Il disegno di studio è di tipo osservazionale-descrittivo. La raccolta dei dati è avvenuta mediante la diffusione, tramite Google moduli, di un questionario a risposta multipla online. Il questionario è composto da 30 domande. Risultati:Gli operatori sanitari che hanno compilato il questionario sono 23. È emerso che la seconda metà del mese di maggio è il periodo in cui è avvenuto il maggior numero di contagi. Il personale difficilmente è riuscito ad identificare il momento del contagio, 6 lo hanno identificato durante l’assistenza di base. I dispositivi di protezione individuale sono spesso risultati inadeguati o insufficienti. Nei reparti di lavoro spesso gli operatori non hanno avuto adeguati riposi; ciò è dipeso in gran parte alla malattia del personale. Non tutte le aziende sanitarie hanno svolto una formazione specifica sulla prevenzione del COVID-19 e sulle sue caratteristiche. Limiti e discussione:i principali limiti individuati sono della limitata numerosità del campione e nella difficoltà di individuare il momento del contagio degli operatori sanitari da Sars-Cov-2. Nella discussione si analizzano le diverse possibili motivazioni della diffusione del virus nella seconda metà di marzo, si indaga sull’utilizzo dei corretti DPI, poi si tratta l’organizzazione interna dei reparti, concentrandosi sulle criticità presenti. Infine si parla della formazione e dell’aggiornamento dei dipendenti. Conclusione: dallo studio emerge tutti gli operatori sanitari dovrebbero essere formati ed aggiornati sulla patologia COVID-19, affinché possano adottare i dispositivi di protezione adeguati in relazione alle procedure ed attuare una corretta sequenza di vestizione e svestizione.
Abstract in inglese Introduction: The main purpose of this study is to analyze how Sars-Cov-2 has spread among healthcare professionals in order to assess critical events and limit them. The research focuses on identifying the time and the reason for the contagion, in order to avoid the possibility of its recurrence. Objective: The objective of the study is to identify the episodes in which health care workers have been exposed, in order to implement strategies aimed at minimizing the biological risk. Materials and methods: The study design is observational-descriptive. The data collection was carried out through the dissemination, through Google forms, of an online multiple-choice questionnaire. The questionnaire consists of 30 questions. Results:There are 23 health professionals who filled out the questionnaire. It emerged that the second half of May is the period in which the greatest number of infections occurred. The staff could hardly identify the time of infection, 6 identified it during the basic care. Personal protective equipment was often found to be inadequate or insufficient. In the work wards, workers often did not get adequate rest; this was largely due to staff illness. Not all health care companies have carried out specific training on the prevention of COVID-19 and its characteristics. Limits and discussion: the main limits identified are the limited number of the sample and the difficulty in identifying the moment of infection of health workers from Sars-Cov-2. In the discussion we analyze the different possible reasons for the spread of the virus in the second half of March, we investigate the use of the correct Personal Protective Equipment, then we deal with the internal organization of the departments, focusing on the critical issues present. Finally, the training and updating of employees is discussed. Conclusion: the study shows that all health care workers should be trained and updated on the COVID-19 pathology, so that they can adopt the appropriate protective equipment in relation to procedures and implement a correct sequence of dressing and undressing.
Relatore DINI, DAVIDE
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
frontespizio ambo def.pdf   fino a2023-11-25 256.31 kB Adobe PDF
TESI AMBO DEFINITIVA d.pdf   fino a2023-11-25 1.55 MB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/2788