Studente BALDINI, ELISA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Economiche e Sociali
Corso di studio ECONOMIA E COMMERCIO
Anno Accademico 2019
Data dell'esame finale 2020-07-24
Titolo italiano La verifica dei saldi di apertura nei primi incarichi di revisione legale
Titolo inglese Check of the opening balances in the first audit task
Abstract in italiano La revisione legale è una disciplina in continua evoluzione nel mondo odierno. Nonostante la revisione legale non sia obbligatoria per tutti i tipi societari, molte aziende hanno visto in questo processo un’opportunità per aumentare la credibilità e trasparenza delle loro operazioni aziendali verso tutti i soggetti esterni che possono mostrare interesse come potenziali investitori, stakeholder, banche, clienti e fornitori oltre che la possibilità per aumentare le proprie competenze interne a livello manageriale. Recentemente nel contesto legislativo italiano, è stato introdotto il d. lgs. 14/2019, in attuazione del “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza” che prevede l’estensione dell’obbligo di nomina del revisore per le S.r.l, modificando l’art. 2477 del Codice civile. Tale innovazione normativa ha implicato che molte c.d. "nano-imprese" siano obbligate alla revisione legale per la prima volta. Si pone pertanto il problema, per il revisore, non solo di verificare il bilancio dell'esercizio in cui è stato nominato ma anche, e soprattutto, di verificare i saldi contabili iniziali da cui quelli finali oggetto di verifica dipendono. Scopo della presente tesi è analizzare l’ISA 510 dedicato alla verifica dei saldi di apertura del bilancio nei primi incarichi di revisione legale, sia nel caso in cui il bilancio sia stato precedentemente revisionato da un altro revisore, sia nel caso in cui invece non sia mai stato oggetto di revisione. Il contenuto di questo principio è stato analizzato con riferimento ad imprese di dimensioni minori e sono emerse varie difficoltà relativamente alla verifica delle rimanenze di magazzino in quanto in queste realtà la contabilità molto spesso è incompleta o inaffidabile.
Abstract in inglese Legal audit is a discipline in constant growth. Although it isn't mandatory for all kinds of companies, many enterprises think that audit can be an opportunity to improve their credibility and transparency towards all external subjects that could be interested as potential investors, stakeholder, banks, client and suppliers, as well as the possibility to gain better management skills. Recently in Italian legislative context was introduced the d. lgs. 14/2019 which provides that all S.r.l must nominate auditor if they exceed the limits of the article 2477 Cc, so this kind of society must be audited for the first time. In this case the auditor in charge has to check the financial statement of the current year, but also the opening balances which represent the closing balances of the previous period. The aim of this thesis is to analyze the international principle ISA 510 about checking of the opening balances in a first audit task whether the previous financial statement has been audited or has never been. The content of this principle has been analyzed in relation to smaller companies and emerged various difficulties regarding the verification of the correct value of initial existences in the warehouse as in this realities accounting is very often incomplete or unreliable.
Relatore GIULIANI, MARCO
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
tesi Elisa Baldini.pdf   fino a2023-07-23 479.08 kB Adobe PDF
frontespizio elisa baldini.pdf   fino a2023-07-23 40.83 kB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/3452