Studente SLIMAK, AGNIESZKA MARIA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Biomediche e Sanita' Pubblica
Corso di studio Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere)
Anno Accademico 2019
Data dell'esame finale 2020-11-27
Titolo italiano Emergenza Covid-19 vissuta dai caregiver dei soggetti con disagio psichico. Analisi per il miglioramento dell'intervento infermieristico.
Titolo inglese Covid-19 emergency experienced by the caregivers of subjects with mental illness. Analysis for the improvement of the nursing intervention.
Abstract in italiano Problema. La diffusione della pandemia COVID-19 ha comportato uno stravolgimento degli stili di vita quotidiani e delle dinamiche relazionali, con ripercussioni sul benessere psicosociale dell’intera collettività. Emergenze sanitarie come la diffusione di epidemie, possono causare vissuti di stress ed ansia rilevanti; ciò è ancora più comprensibile alla luce delle specifiche peculiarità della pandemia in corso e delle misure restrittive deliberate per fronteggiarla.1 L’emergenza ha provocato molte problematiche, soprattutto sulle famiglie che si occupano di persone con fragilità, non autosufficienti, disabili. Le restrizioni del governo hanno portato alla chiusura di molte attività organizzate da associazioni di volontariato, centri diurni e molte altre realtà a favore di soggetti con disagio psichico, mettendo alla prova non solo i soggetti fragili ma anche chi si occupa di loro, costringendoli a riorganizzare tutta la propria quotidianità. Scopo. L’indagine ha lo scopo di rilevare come sono cambiate le condizioni di vita e carico assistenziale dei caregivers che si occupano dei soggetti con disagio psichico, spesso lasciati da soli ad affrontare le difficoltà di tutti i giorni. Materiali e metodi. Il lavoro di tesi proposto si basa su un questionario somministrato nel periodo di agosto, settembre e metà ottobre a un campione di 43 caregivers della Regione Marche che si prendono cura delle persone con patologie psichiche. Risultati. Il campione è composto da 43 caregivers che hanno partecipato allo studio. Mostra come essi si sentano abbandonati, lasciati soli ad affrontare non solo le difficoltà quotidiane del gestire i propri cari, ma anche tutte le conseguenze legate alla pandemia con poche informazioni, tante necessità e assoluto bisogno di sostegno da parte delle Istituzioni. Conclusioni. L’indagine svolta ha confermato come la pandemia in corso abbia cambiato l’assistenza, con aumento del carico soggettivo da parte dei caregivers che si occupano di persone con un disagio psichico. In fine lo studio mostra come essi necessitino di aiuto, di sostegno psicologico e di maggiori informazioni. Parole chiave. Caregiver, disagio psichico, carico soggettivo.
Abstract in inglese Problem. The spread of the COVID-19 pandemic has led to a disruption of daily lifestyles and relational dynamics, with repercussions on the psychosocial well-being of the entire community. Health emergencies such as the spread of epidemics can cause significant experiences of stress and anxiety; this is even more understandable in light of the specific peculiarities of the pandemic in progress and the restrictive measures deliberated to deal with it.1 The emergency has caused many problems, especially for families who care for frail, non self-sufficient and disabled people. The government restrictions have led to the closure of many activities organized by voluntary associations, day centers and many other realities in favor of subjects with mental discomfort, testing not only the fragile subjects but also those who care for them, forcing them to reorganize all your daily life. Purpose. The survey aims to detect how the living conditions and care burden of caregivers who take care of people with mental illness, often left alone to face everyday difficulties, have changed. Materials and methods. The proposed thesis work is based on a questionnaire administered in the period of August, September and mid-October to a sample of 43 caregivers from the Marche Region who take care of people with mental illnesses. Results. The sample consisted of 43 caregivers who participated in the study. It shows how they feel abandoned, left alone to face not only the daily difficulties of managing their loved ones, but also all the consequences related to the pandemic with little information, many needs and absolute need for support from the institutions. Conclusions. The survey carried out confirmed that the current pandemic has changed care, with an increase in the subjective burden on the part of caregivers who care for people with mental illness. Finally, the study shows how they need help, psychological support and more information. Keyword. Caregiver, mental illness, subjective burden.
Relatore ERCOLANI, MAURIZIO
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
Frontespizio.jpg   fino a2023-11-26 Frontespizio tesi firmato dal relatore e dal laureando. 241.33 kB JPEG
Tesi..pdf   fino a2023-11-26 File tesi in formato pdf. 2.66 MB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/3583