Studente DI FABIO, FEDERICA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Economiche e Sociali
Corso di studio SCIENZE ECONOMICHE E FINANZIARIE
Anno Accademico 2019
Data dell'esame finale 2021-03-26
Titolo italiano Analisi in materia di antiriciclaggio e finanziamento al terrorismo nelle banche: RISCHI EMERGENTI.
Titolo inglese Analysis of anti-money laundering and terrorist financing in banks: EMERGING RISKS.
Abstract in italiano Il presente lavoro si articola in tre capitoli. Nel primo capitolo viene descritto il percorso evolutivo della normativa antiriciclaggio e anti-terrorismo, partendo dalle prime direttive europee, ma soffermandosi soprattutto sulle ultime due direttive, di particolare importanza per la presente trattazione. Oltre alle direttive europee sono stati, successivamente, approfonditi anche i loro decreti di recepimento nella normativa nazionale italiana. Infine, un fondamentale approfondimento riguarda le 40 Raccomandazioni GAFI, che sostanzialmente dettano le linee guida a cui i paesi devono attenersi nell’attuazione della disciplina AML/CFT. Il secondo capitolo si sofferma sulle modalità di attuazione della disciplina AML/CFT nelle banche tramite il risk-based approach, fondamentale per identificare, valutare e mitigare il rischio di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo. Per questo vengono descritte le regole a cui le banche devono attenersi nel valutare il profilo dei clienti e, a sua volta, le modalità di supervisione delle autorità di vigilanza. Il terzo capitolo affronta i rischi emergenti a cui il settore bancario non solo è stato esposto negli ultimi anni ma lo sarà sempre di più nel prossimo futuro. La trattazione si sofferma in particolare sui rischi di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo relativi alle valute virtuali e ai prestatori di servizi di valute virtuali, affrontando ancora una volta il risk based approach, ma questa volta con riferimento alle valute virtuali. Negli ultimi anni il GAFI ha modificato profondamente le proprie linee guida proprio per riuscire a includere tutte le nuove tecnologie che ormai sono diventate veicolo di riciclaggio e finanziamento del terrorismo per i criminali; in particolare, il GAFI ha specificato gli indicatori red flags, permettendo così di identificare le situazioni maggiormente esposte a tale rischio.
Abstract in inglese This work is divided into three chapters. The first chapter describes the evolutionary path of the anti-money laundering and anti-terrorism legislation, starting from the first European directives, but dwelling above all on the last two directives, of particular importance for the present treatment. In addition to the European directives, theirs were subsequently studied in depth decrees transposing into Italian national legislation. Finally, a fundamental in-depth analysis concerns the 40 FATF Recommendations, which basically dictate the guidelines guidance that countries must follow in implementing the AML / CFT framework. The second chapter focuses on the methods of implementation of the AML / CFT regulations in banks through the risk-based approach, essential for identifying, assessing and mitigating the risk of money laundering and terrorist financing. For this the rules to which are described banks must comply in assessing the customer profile and, in turn, the procedures supervision of supervisory authorities. The third chapter addresses the emerging risks to which the banking sector has not only been exposed in recent years but it will be more and more in the near future. The discussion focuses in particular on the risks of money laundering and terrorist financing relating to virtual values ​​and i virtual currency service providers, once again addressing the risk based approach, but this time with reference to virtual currencies. In recent years the FATF has changed deeply its own guidelines to be able to include all new technologies which have now become a vehicle for money laundering and terrorist financing for criminals; in in particular, the FATF specified the red flags indicators, thus allowing to identify the situations more exposed to this risk.
Relatore GIORGI, PIER FRANCO
Appare nelle tipologie: Laurea specialistica, magistrale, ciclo unico
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
DiFabio Federica.pdf   fino a2023-03-26 768.74 kB Adobe PDF
Frontespizio (3).pdf   fino a2023-03-26 150.47 kB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/4361