Studente SGRIGNUOLI, PIERO
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Ingegneria dell'Informazione
Corso di studio INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE
Anno Accademico 2018
Data dell'esame finale 2020-02-25
Titolo italiano Progettazione e Sviluppo di un sistema basato su tecnologie serverless per l'interpolazione di dati geografici
Titolo inglese Design and Development of a system based on serverless technologies to interpolate geographical data
Abstract in italiano La presente tesi tratta la progettazione e lo sviluppo di un’applicazione serverless per l’interpolazione di dati spaziali. In un contesto di agricoltura di precisione, un sistema equipaggiato con Arduino,è programmato per rilevare la presenza di insetti in un’area. Mediante l’utilizzo di trappole adesive e algoritmi di computer vision, gli insetti intrappolati, vengono conteggiati grazie al sistema di visione ed il risultato viene trasmesso sul cloud per successive elaborazioni. L’applicazione, dunque, riceve in ingresso il set di dati contenente informazioni sulle coordinate geografiche delle trappole (latitudine e longitudine) e, per ogni trappola, il numero di insetti presenti. Successivamente, i dati sono interpolati da un apposito algoritmo e, terminata l’elaborazione, il risultato viene comunicato ad un server. L’applicazione, nello specifico, consiste di due Lambda Function distribuite sul cloud Amazon Web Services (AWS). I dati da interpolare sono inviati tramite richiesta HTTP all’applicazione web, la quale, terminata l’esecuzione, si interfaccia in maniera automatica con GeoServer, uno strumento open source per la visualizzazione e l’editing di dati geospaziali. GeoServer, infine, si occupa di applicare un gradiente di colore al risultato, producendo una heatmap.
Abstract in inglese This thesis deals with the design and development of a serverless application to interpolate spatial data. In a context of precision agriculture, a system equipped with Arduino is programmed to detect the presence of insects in an area. Through the use of adhesive traps and computer vision algorithms, the trapped insects are counted with the vision system and the result is uploaded to the cloud for further processing. The application, therefore, receives as input a dataset containing information on the geographical coordinates of the traps (latitude and longitude) and, for each trap, the number of insects present. Subsequently, the data are interpolated by an algorithm and, after processing, the result is uploaded to a server. The application, specifically, consists of two Lambda Function deployed on the Amazon Web Services (AWS) cloud. The dataset to be interpolated is sent via HTTP request to the web application, which, after execution, interfaces automatically with GeoServer, an open source tool for viewing and editing geospatial data. Finally, GeoServer proceeds to apply a color gradient to the result, producing a heatmap.
Relatore MANCINI, ADRIANO
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
TesiSgrignuoli.pdf   fino a2023-02-24 Documento di tesi definitvo 3 MB Adobe PDF
FrontespizioSgrignuoli.pdf   fino a2023-02-24 213.48 kB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/5421