Studente LAMEDICA, ADRIANAPIA MARIA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze della Vita e dell'Ambiente
Corso di studio SCIENZE BIOLOGICHE
Anno Accademico 2018
Data dell'esame finale 2020-02-24
Titolo italiano Sicurezza alimentare e "One Health" a livello europeo.
Titolo inglese Food safety challenges and "One Health" within Europe.
Abstract in italiano Questa recensione discute gli aspetti della sicurezza alimentare importanti dal punto di vista della salute unica, concentrandosi sull'Europa. Utilizzando esempi di combinazioni di agenti patogeni/prodotti alimentari, diffusione della resistenza antimicrobica nella rete alimentare e il rischio di trasmissione di agenti patogeni zoonotici in un sistema circolare, dimostra come le diverse prospettive sono interconnesse. Gli esempi scelti mettono in risalto tutte le complessità del sistema alimentare e la necessità di utilizzare un approccio "One Health". Le risorse per la sicurezza alimentare dovrebbero essere allocate, laddove contribuiscono alla maggior parte dei benefici di "One Health". I dati sull'occorrenza e l'onere della malattia e la conoscenza dell'attribuzione della fonte, sono fondamentali per valutare costi e benefici delle misure di controllo. I risultati futuri in termini di sicurezza alimentare, salute pubblica e benessere saranno in gran parte basati su come politici, ricercatori, industria, agenzie nazionali e altre parti interessate riescono a collaborare usando l'approccio "One Health". Si può concludere che è necessaria una più stretta cooperazione tra diverse discipline, per evitare il pensiero dei silos quando si affrontano determinate sfide per la sicurezza alimentare. L'importanza di questo è spesso menzionata, ma è necessaria una maggior prova del concetto da parte della comunità di ricerca.     
Abstract in inglese This review discusses food safety aspects of importance from a One Health perspective, focusing on Europe. Using examples of food pathogen/food commodity combinations, spread of antimicrobial resistance in the food web and the risk of transmission of zoonotic pathogens in a circular system, it demonstrates how different perspectives are interconnected. The chosen examples all show the complexity of the food system and the necessity of using a One Health approach. Food safety resources should be allocated where they contribute most One Health benefits. Data on occurrence and disease burden and knowledge of source attribution are crucial in assessing costs and benefits of control measures. Future achievements in food safety, public health and welfare will largely be based on how well politicians, researchers, industry, national agencies and other stakeholders manage to collaborate using the One Health approach. It can be concluded that closer cooperation between different disciplines is necessary to avoid silo thinking when addressing important food safety challenges. The importance of this is often mentioned, but more proof of concept is needed by the research community. Keywords: Antimicrobial resistance, Bovine spongiform encephalitis, Foodborne disease, Foodborne outbreak, Listeria monocytogenes, Norovirus, Raspberries, Shiga toxin-producing Escherichia coli, Sprouted seeds.
Relatore BIAVASCO, FRANCESCA
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
SICUREZZA ALIMENTARE E ONE HEALTH A LIVELLO EUROPEO. (2).pdf   fino a2023-02-23 569.46 kB Adobe PDF
frontespizio.pdf   fino a2023-02-23 24.63 kB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/5799