Studente ALFANO, DANIELA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Biomediche e Sanita' Pubblica
Corso di studio Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere)
Anno Accademico 2020
Data dell'esame finale 2021-11-29
Titolo italiano Gestione assistenziale al paziente portatore di Ventricular Assist Device (VAD): ruolo e competenze infermieristiche nel Follow-Up
Titolo inglese Ventricular Assist Device (VAD) care management: role and nursing skills in Follow-Up
Abstract in italiano Introduzione – Lo Scompenso Cardiaco è una patologia caratterizzata dal progressivo deterioramento della funzionalità cardiaca tale da determinare un notevole impatto sulla qualità e durata della vita delle persone da essa colpite. Per ovviare a tale problematica, in mancanza di esplicite indicazioni al trapianto cardiaco (es. Destination Therapy), si è visto efficace l’impianto di un Dispositivo di Assistenza Ventricolare (VAD) per la cui gestione è richiesto l’intervento di un’equipe multidisciplinare altamente formata in materia. Pertanto, risulta essere interessante, ai fini assistenziali, conoscere quali siano gli interventi di matrice tecnico-educativo-relazionale più efficaci erogabili dall’infermiere specializzato, durante il Follow-Up ambulatoriale, che riveste il ruolo di una nuova nonché importante figura: il VAD Coordinator. Obiettivo – Lo scopo di questo elaborato è quello di cercare evidenze scientifiche aggiornate che permettano di sottolineare l’importanza dell’attività di Follow-Up nei pazienti portatori di Ventricular Assist Device (VAD) svolta dall’infermiere in veste di VAD Coordinator. Materiali e metodi – Sono stati presi in analisi diversi articoli presenti nelle banche dati MEDLINE-PubMed, Cochrane e Google Scholar; ulteriori dati sono stati inoltre forniti dalla SOD UTIC dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona. Conclusioni – Le attività di Follow-Up proposte dagli ambulatori italiani, garantiscono una completa presa in carico dell’assistito; tuttavia, manca per alcuni membri del VAD Team, come ad esempio l’Infermiere in veste di VAD Coordinator, il pieno riconoscimento professionale. Dato il crescente impiego dei device ventricolari nella pratica clinica, è auspicabile che ciò possa verificarsi negli anni a venire. Parole chiave – Heart Failure, Ventricular Assist Device, VAD Team, VAD Coordinator Nurse, VAD Center, Follow-Up, Nursing Education, Selfcare, Educational Intervention, Outpatient Management, Long-Distance Care.
Abstract in inglese Introduction – Heart failure is a disease characterized by the progressive deterioration of heart function such as to determine a significant impact on the quality and duration of life of the people affected by it. To overcome this problem, in the absence of indications for heart transplantation (ex. destination therapy), the implantation of a Ventricular Assist Device (VAD) has been seen to be effective, for the management of which the intervention of a multidisciplinary Team is required highly trained in the field. Therefore, it is interesting, concerning assistance, to know how the most effective technical-educational-relational nursing interventions can be put during the Follow-Up practice. Objective – The purpose of this work is to seek up-to-date scientific evidence that allows us to point up the importance of the many nursing activities in the Follow-Up in patients with Ventricular Assist Device (VAD). Materials and methods – It was made a thesis thanks to the articles found on MEDLINE-PubMed, Cochrane Database and Google Scholar. The other data are the result of a review of the material provided by the SOD UTIC of the Azienda Ospedali Riuniti of Ancona. Conclusions – The Follow-Up activities proposed by the Italian clinics, assure complete care of the patients; however, for some members of the VAD Team, such as the Nurse VAD Coordinators, there isn’t lack full professional recognition. Given the increasing use of Ventricular Assist Devices in the clinical practice, it’s desiderable a changement in the years to come. Keywords – Heart Failure, Ventricular Assist Device, VAD Team, VAD Coordinator Nurse, VAD Center, Follow-Up, Nursing Education, Selfcare, Educational Intervention, Outpatient Management, Long-Distance Care.
Relatore LIZZI, ALFIA AMALIA
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
Frontespizio tesi firmato - Alfano Daniela formato corretto.pdf   fino a2024-11-28 Si allega il frontespizio della tesi debitamente firmato dalla relatrice e dalla sottoscritta. 163.54 kB Adobe PDF
Tesi definitiva - Alfano Daniela.pdf   fino a2024-11-28 Si allega la tesi completa di frontespizio (non firmato) 1.3 MB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/586