Studente VULTAGGIO, CARLO
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze della Vita e dell'Ambiente
Corso di studio SCIENZE BIOLOGICHE
Anno Accademico 2018
Data dell'esame finale 2020-02-24
Titolo italiano FATTORI AMBIENTALI E RIPRODUZIONE ASESSUALE DI AURELIA SPP.
Titolo inglese ENVIRONMENTAL FACTORS AND ASEXUAL REPRODUCTION OF AURELIA SPP.
Abstract in italiano Sono stati studiati i polipi di due specie di meduse: A. coerulea e A. relicta e sono stati valutati comparativamente gli effetti combinati sulle modalità di riproduzione asessuata di tre fattori ambientali chiave: temperatura, salinità e regime ambientale. In entrambe le specie è stato condiviso il modello di riproduzione chiamato gemmazione, con non poche differenze sulle quantità prodotte di gemme, podocisti ed efire. Durante questo studio, i polipi di A. coerulea, hanno mostrato un’ampia plasticità fisiologica come tipico adattamento in risposta alle condizioni transizionali che caratterizzano gli ambienti costieri. I polipi di A. relicta risultano essere stenovalenti con una preferenza verso ambienti marini freddi; esponendoli a temperature un po’ più alte, mostrano infatti, un fenomeno di regressione morfologica seguito da una rigenerazione. Le indagini svolte durante questo studio hanno permesso di comprendere i motivi per cui alcuni generi di Aurelia preferiscano determinati habitat, come ad esempio quelli portuali, rispetto ad altri dove le condizioni ambientali risultano essere sfavorevoli per il loro sviluppo ottimale, e di mettere in chiaro eventuali relazioni filogenetiche tra sister groups.
Abstract in inglese The polyps of two jellyfish species were studied: A. coerulea and A. relicta and comparatively assessed the combined effects on the asexual reproduction modes of three key environmental factors: temperature, salinity and environmental regime. In both species the reproduction model called gemmation was shared, with many differences in the quantities produced of gems, podocists and efire. During this study, a. coerulea polyps showed a wide physiological plasticity as a typical adaptation in response to the transitional conditions that characterize coastal environments. The polyps of A. relicta are stenovalent with a preference for cold marine environments; exposing them to slightly higher temperatures, show in fact, a phenomenon of morphological regression followed by a regeneration. Surveys carried out during this study have led to an understanding of why certain aurelia genera prefer certain habitats, such as port habitats, over others where environmental conditions are unfavourable to their optimal development, and to make clear any phylogenetic relationships between sister groups.
Relatore PUCE, STEFANIA
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
FATTORI AMBIENTALI E RIPRODUZIONE ASESSUALE DI AURELIA SPP..pdf   fino a2023-02-23 TESI con FRONTESPIZIO 1.4 MB Adobe PDF
frontespizio.pdf   fino a2023-02-23 Frontespizio 2.11 MB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/6042