Studente GIGLI, AGNESE
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Biomediche e Sanita' Pubblica
Corso di studio Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere)
Anno Accademico 2018
Data dell'esame finale 2020-04-22
Titolo italiano L' utilizzo del Picc e gli esiti sui pazienti ospedalizzati e a domicilio: una revisione narrativa
Titolo inglese The use of Picc and the outcomes for hospitalized and home patients: a narrative review
Abstract in italiano OBIETTIVO: La revisione della letteratura indaga in merito alla valutazione del ruolo dell’infermiere nella gestione e negli esiti del PICC in ospedale e nel domicilio. MATERIALI E METODI: Sono stati considerati 4 studi eseguiti nel periodo dal 2012 al 2020. I campioni includevano pazienti adulti portatori di PICC. RISULTATI: Le complicanze maggiormente prese in considerazione sono state l’insorgenza di infezioni, gli eventuali riposizionamenti, le trombosi catetere correlate. Riportiamo poi dai dati una notevole tollerabilità da parte del paziente. CONCLUSIONI: I fattori tecnici potrebbero svolgere un ruolo importante in PICC-rischio trombotico correlato. In particolare, la dimensione del catetere in relazione del diametro della vena e della posizione della punta rappresentano due fattori importanti che possono influenzare i tassi trombotici. Inoltre, una tecnica di inserimento corretta non può essere ignorata nel valutare l'incidenza e l'impatto clinico di complicanze correlate a PICC. La priorità dei professionisti deve essere l'informazione corretta e completa al paziente, tenendo conto delle sue esigenze, sulle diverse tipologie di presidi per renderlo il protagonista attivo nel self care.
Abstract in inglese TARGET: The literature review investigates the assessment of the role of the nurse in the management and outcomes of the PICC in the hospital and at home. MATERIALS AND METHODS: Four studies from 2012 to 2020 were considered. Samples included PICC-carrying adult patients. RESULTS: The complications most considered were the onset of infections, any repositioning, related catheter thrombosis. We then report a remarkable patient tolerability from the data. CONCLUSIONS: Technical factors could play an important role in PICC-related thrombotic risk. In particular, the size of the catheter in relation to the diameter of the vein and the position of the tip represent two important factors that can influence thrombotic rates. Furthermore, a correct insertion technique cannot be ignored in assessing the incidence and clinical impact of PICC-related complications. The priority of the professionals must be the correct and complete information to the patient, taking into account his needs, on the different types of aids to make him the active protagonist in self care.
Relatore FIORANI, CATIA
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
frontespizio pdf.pdf   fino a2023-04-21 una revisione narrativa 300.04 kB Adobe PDF
TESI GIGLI AGNESE pdf.pdf   fino a2023-04-21 una revisione narrativa 501.87 kB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/7007