Studente CASINGHINI, MAURO
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze della Vita e dell'Ambiente
Corso di studio RISCHIO AMBIENTALE E PROTEZIONE CIVILE
Anno Accademico 2018
Data dell'esame finale 2019-10-21
Titolo italiano LA LOTTA AGLI INCENDI BOSCHIVI. ANALISI METODOLOGICA E PROPOSTA OPERATIVA DOPO LA SOPPRESSIONE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO
Titolo inglese FOREST FIRE FIGHTING. METHODOLOGICAL ANALYSIS AND OPERATIONAL PROPOSAL AFTER THE ABOLITION OF THE STATE FORESTRY CORPS
Abstract in italiano Il fuoco è un elemento di primaria importanza, da sempre presente nella maggior parte degli ambienti terrestri, che ha contribuito all’evoluzione sia delle specie che delle comunità. Sempre in maniera maggiore ha influenzato la vegetazione del nostro pianeta fin dalla comparsa delle prime piante terrestri, contribuendo in taluni casi a modificarne la morfologia. Gli incendi boschivi di oggi sono un fenomeno complesso, che riguarda, dunque, sia l’ambiente naturale, sia l’uomo nella sua evoluzione e nello sviluppo della società. Nel 2016, a seguito dell’emanazione del Decreto Legislativo n. 177, è stato soppresso il Corpo forestale dello Stato (CFS), istituzione con importanti e peculiari funzioni, fra le quali certamente spiccavano la tutela dell’ambiente e della biodiversità, del territorio, nonché il coordinamento della lotta attiva agli incendi boschivi. Le funzioni del CFS relative alla lotta agli incendi boschivi, dal 2016 sono state trasferite al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (VVF). Questa tesi di ricerca, attraverso la raccolta e l’elaborazione di dati relativi all’operatività e alle peculiarità dei due enti, prima e dopo l’entrata in vigore del Decreto 177, ha voluto analizzare i risvolti tecnici ed operativi conseguenti la decisione politica, evidenziando le criticità emerse e proponendo alcune azioni migliorative, per rendere il sistema nazionale di lotta agli incendi boschivi più tempestivo ed efficace.
Abstract in inglese Fire is a natural element of primary importance, present in all diverse earthly environments, that has contributed significantly to the evolution of the species and communities. An element that has increasingly influenced our planet’s vegetation ever since the earliest forms of plant species, contributing in some cases to modify its morphology. Today's forest fires are a complex phenomenon that affect both the natural environment and mankind and consequently the development of society. In 2016, following the establishment of Legislative Decree no. 177, the State Forestry Corps (CFS) was suppressed. CFS, has been an institution with important and specific tasks and functions, among which the protection of the environment and biodiversity of the territory as well as a coordination center for the active fight against forest fires. The tasks envisaged by this national body committed to forest fire fighting, since 2016 have been transferred over to the National Fire Brigade (VVF). This research paper, through the collection and processing of data concerning the operations and specific responsibilities of the two bodies, prior to and following the entry into force of Decree 177, analyzes the technical and operational implications resulting from the political decision, highlighting the critical issues that have emerged and proposing some improvements aimed at making the national forest fire control system more timely and effective.
Relatore BALDUCCI, SUSANNA
Appare nelle tipologie: Laurea specialistica, magistrale, ciclo unico
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
frontespizio tesi casinghini_firmato.pdf 319.68 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Tesi_MC_def_pdf_A.pdf 19.49 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/7266