Studente SPADINI, NOEMI
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Economiche e Sociali
Corso di studio INTERNATIONAL ECONOMICS AND COMMERCE
Anno Accademico 2018
Data dell'esame finale 2019-10-19
Titolo italiano IMMIGRATION IN ITALY: A DISTORTED PERCEPTION. An analysis of the phenomenon through Tajfel's Social Identity Theory and Intergroup Relations.
Titolo inglese IMMIGRATION IN ITALY: A DISTORTED PERCEPTION. An analysis of the phenomenon through Tajfel's Social Identity Theory and Intergroup Relations.
Abstract in italiano Questo elaborato analizza il fenomeno dell' immigrazione, tematica centrale della società, della politica e dei mass media, focalizzando l' attenzione sulla situazione Italiana attuale. Tramite l' elaborazione di dati raccolti dallEurobarometro, dallISTAT e dallEurostat è dimostrato che gli Italiani hanno una percezione distorta di esso, registrando il maggior errore percentuale di immigrati residenti in Italia sulla popolazione totale. In aggiunta, la popolazione Italiana ha dimostrato di essere chiusa alle altre culture, a tratti quasi razzista, e di considerare gli immigrati più come un fardello che come una risorsa culturale ed economica per il Paese. La Socio-Psicologia, tramite la Teoria dei Gruppi Minimali e la Teoria dellIdentità Sociale di Henri Tajfel e, successivamente tramite la Teoria della Categorizzazione del sé e la Teoria della Dominanza Sociale, cerca di spiegare la categorizzazione degli individui in gruppi ed il comportamento intergruppi nella società. Essa, integrata dallEconomia Sperimentale, viene utilizzata nello scritto a supporto dei dati con lo scopo di spiegare questo fenomeno. Nell' ultimo capitolo, i dati e le teorie vengono elaborati insieme con l' intento di fornire possibili soluzioni al problema.
Abstract in inglese My thesis analyzes the phenomenon of migration, focusing on the Italian situation where, nowadays, immigration seems to represent a central topic in the society, in politics and in the mass media. To do so are analyzed data from the Eurobarometer, the ISTAT and the Eurostat databases. Italy showed the most distorted perception in Europe concerning the percentage of immigrants on the total population. In addition, the Italian population has proved to be not very open to different cultures, at times almost racist, and to see immigrants more like a burden, than as a resource for the Country. Through Tajfel's studies on Social Identity Theory and other social-psychological theories, which have been resumed by the Experimental Economics, my work tries to explain the data and to offer some solutions to overcome this problem.
Relatore BETTIN, GIULIA
COLASANTE, ANNARITA
Appare nelle tipologie: Laurea specialistica, magistrale, ciclo unico
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
Frontespizio Noemi Spadini (firmato).pdf L'allegato contiene il Frontespizio della tesi: "IMMIGRATION IN ITALY: A DISTORTED PERCEPTION. AN ANALYSIS OF THE PHENOMENON THROUGH TAJFEL’S SOCIAL IDENTITY THEORY AND INTERGROUP RELATIONS", firmato da me e dalle Prof. Bettin e Prof. Colasante. 138.41 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Thesis Noemi Spadini.pdf In allegato, la tesi in PDF/A dal titolo: "IMMIGRATION IN ITALY: A DISTORTED PERCEPTION. An analysis of the phenomenon through Tajfel's Social Identity Theory and Intergroup Relations". 2.38 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/7290