Studente SERFILIPPI, TIZIANO
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Cliniche e Molecolari
Corso di studio MEDICINA E CHIRURGIA
Anno Accademico 2020
Data dell'esame finale 2022-03-22
Titolo italiano RUOLO DELLA ISOFORMA 3 DELLO SCAMBIATORE SODIO-CALCIO NEL DANNO METABOLICO INDOTTO DA GLICERALDEIDE: POSSIBILI IMPLICAZIONI NELLA MALATTIA DI ALZHEIMER
Titolo inglese ROLE OF THE SODIUM CALCIUM EXCHANGER 3 AGAINST GLYCERALDEHYDE -INDUCED METABOLIC IMPAIRMENT: POSSIBLE IMPLICATIONS IN ALZHEIMER'S DISEASE
Abstract in italiano Questo lavoro mostra come, in un modello in vitro di Malattia di Alzheimer basato sull’induzione di un danno metabolico attraverso l’esposizione a GA, l’inibizione di NCX3 sia in grado di arrestare la progressione del danno. In particolare, l’inibizione di NCX3 sembra in grado di migliorare la vitalità cellulare attraverso il ripristino dei livelli di ATP e la riduzione della produzione di ROS mitocondriali, eventi che sono accompagnati da una riduzione dei livelli di Aβ e ptau.
Abstract in inglese This paper shows that, in an in vitro model of Alzheimer's disease based on the induction of a metabolic insult through the exposure to GA, the inibition of NCX3 is capable of halting the damage progression. Particularly, NCX3 inibition seems capable of improving cell vitality through the increase of ATP levels and the reduction of mitochondrial ROS production, both of which are accompanied by a reduction of Aβ and ptau levels.
Relatore MAGI, SIMONA
Appare nelle tipologie: Laurea specialistica, magistrale, ciclo unico
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
frontespizio tesi finale pdfa.pdf Frontespizio tesi Tiziano Serfilippi: RUOLO DELLA ISOFORMA 3 DELLO SCAMBIATORE SODIO-CALCIO NEL DANNO METABOLICO INDOTTO DA GLICERALDEIDE: POSSIBILI IMPLICAZIONI NELLA MALATTIA DI ALZHEIMER 352.01 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Tesi V6 in pdfa Tiziano Serfilippi.pdf tesi di Tiziano Serfilippi: RUOLO DELLA ISOFORMA 3 DELLO SCAMBIATORE SODIO-CALCIO NEL DANNO METABOLICO INDOTTO DA GLICERALDEIDE: POSSIBILI IMPLICAZIONI NELLA MALATTIA DI ALZHEIMER 943.53 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/8353