Studente BASILI, SOPHIA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Biomediche e Sanita' Pubblica
Corso di studio ASSISTENZA SANITARIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI ASSISTENTE SANITARIO)
Anno Accademico 2020
Data dell'esame finale 2022-04-14
Titolo italiano Caratteristiche cliniche e qualità della vita nei pazienti con pregressa infezione da SARS-COV-2: studio osservazionale.
Titolo inglese Clinical features and quality of life in patients with prior SARS-COV-2 infection: observational study.
Abstract in italiano Introduzione ed obiettivi del lavoro: L’epidemia Covid-19 si è rapidamente diffusa in Italia, con un forte impatto nella Regione Marche. Lo studio analizza 21 pazienti ricoverati nel reparto di terapia intensiva degli Ospedali Riuniti di Ancona Torrette, dal momento del ricovero fino ad un anno dopo la loro dimissione. Materiali e metodi: L’analisi è stata condotta analizzando cartelle cliniche dei pazienti e documentazione sullo stato di salute generale (comorbidità). Al momento del ricovero sono stati raccolti i parametri vitali e la sintomatologia in una scala composta da dieci sintomi specifici. A distanza di 3 e 12 mesi, tramite intervista telefonica, sono stati nuovamente raccolti e monitorati i dieci sintomi specifici. Tramite questionario SF-36 è stato studiato l’impatto della malattia sullo stato di salute fisica e mentale di ogni paziente. Risultati più importanti: Tra i 21 pazienti dimessi dalla terapia intensiva, con età media di 60 anni, il 76% presenta comorbidità. Al momento del ricovero i sintomi più diffusi sono al 90,4% febbre, al 66,6% tosse e al 61,9% dispnea. A distanza di 3 mesi dalla dimissione sono maggiormente diffuse l’artromialgia al 23,8%, l’astenia e la dispnea al 14,2%; lo stato di salute fisica raggiunge un livello di benessere percepito di 60,6 su 100, mentre lo stato di salute mentale totalizza una media di 54,7 su 100. A distanza di 12 mesi dispnea (52,3%), astenia (47,6%), artromialgie (38%) e tosse (28,5%) sono i sintomi più diffusi, a cui si aggiunge l’insonnia mai registrata prima; lo stato di salute fisica ha un benessere percepito di 60,1 su 100, invece lo stato di salute mentale raggiunge 53,7 su 100. Tre soggetti si sono però astenuti alla compilazione del questionario a 12 mesi. Discussione e Conclusioni: Ipertensione Arteriosa Secondaria e Obesità sono condizioni che maggiormente influenzano la durata della degenza in terapia intensiva da Covid-19. L’età non ha una rilevanza in questo studio specifico. Lo stato di salute mentale subisce maggiori ripercussioni sulla percezione di benessere post-Covid. Keywords: Covid-19, sintomatologia, comorbidità, stato di salute fisica e mentale, paziente, terapia intensiva.
Abstract in inglese Introduction and objectives of the work: The Covid-19 epidemic has rapidly spread in Italy, with a strong impact in the Marche Region. The study analyzes 21 patients admitted to the intensive care unit of the Ospedali Riuniti di Ancona Torrette, from the moment of admission up to one year after their discharge. Materials and methods: The analysis was conducted by analyzing patient medical records and documentation on the general state of health (comorbidities). At the time of admission, vital signs and symptoms were collected on a scale consisting of ten specific symptoms. After 3 and 12 months, through a telephone interview, the ten specific symptoms were again collected and monitored. The impact of the disease on the physical and mental health of each patient was studied using the SF-36 questionnaire. Most important findings: Among the 21 patients discharged from the ICU, with an average age of 60 years, 76% had comorbidities. At the time of admission the most common symptoms are 90.4% fever, 66.6% cough and 61.9% dyspnoea. Three months after discharge, arthomyalgia is more common at 23.8%, asthenia and dyspnea at 14.2%; the state of physical health reaches a level of perceived well-being of 60.6 out of 100, while the state of mental health totals an average of 54.7 out of 100. After 12 months, dyspnoea (52.3%), asthenia (47.6%), arthomyalgia (38%) and cough (28.5%) are the most common symptoms, to which is added insomnia never recorded before ; the state of physical health has a perceived well-being of 60.1 out of 100, while the state of mental health reaches 53.7 out of 100. However, three subjects abstained from completing the questionnaire at 12 months. Discussion and Conclusions: Secondary Arterial Hypertension and Obesity are conditions that most influence the length of stay in the ICU from Covid-19. Age has no relevance in this specific study. The state of mental health suffers greater repercussions on the perception of well-being post-Covid. Keywords: Covid-19, symptoms, comorbidities, physical and mental health, patient, intensive care.
Relatore BARCHIESI, FRANCESCO
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
BASILI SOPHIA TESI DI LAUREA.zip Tesi di Laurea in Assistenza Sanitaria di BASILI SOPHIA 798.27 kB Unknown Visualizza/Apri
BASILI+SOPHIA+FRONTESPIZIO.zip Frontespizio Firmato 189.81 kB Unknown Visualizza/Apri

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/8642