Studente ALESSANDRONI, MARCO
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Economiche e Sociali
Corso di studio ECONOMIA E COMMERCIO
Anno Accademico 2020
Data dell'esame finale 2021-10-22
Titolo italiano INVESTIMENTI ESG: ASPETTI GENERALI E REAZIONE DEL MERCATO AZIONARIO AL CAMBIAMENTO CLIMATICO.
Titolo inglese ESG INVESTMENTS: GENERAL ASPECT AND STOCK MARKET REACTION TO CLIMATE CHANGE.
Abstract in italiano La nozione di sviluppo sostenibile fu introdotta nel 1987 quando la Commissione Mondiale sull’ambiente e lo sviluppo delle Nazioni Unite, nel redigere il Rapporto Brundtland, anche conosciuto come “Our Common Future”, definisce lo sviluppo sostenibile come “il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri bisogni”. Le crisi e gli eventi climatici che si sono manifestati negli ultimi decenni hanno evidenziato la reale necessità di realizzare un cambiamento radicale, delle varie strutture economiche e sociali, che tenda verso uno sviluppo sostenibile. In questo processo di transizione il sistema finanziario assume un ruolo di grande importanza poiché è chiamato a sostenerlo, attraverso la scelta di finanziare aziende e progetti sostenibili, in modo da accelerare così la transizione verso un’economia sostenibile. Con questo elaborato vorrei quindi affrontare il tema degli investimenti sostenibili, esaminando nel primo capitolo il concetto di finanza sostenibile passando per la definizione dei criteri ESG e arrivando al ruolo delle agenzie di rating all’interno del sistema finanziario. Nel secondo capitolo chiarirò il tema tanto discusso delle performance che questo tipo di investimenti hanno, approfondendo anche i vari tipi di strategia d’investimento adottabile. Nell’ultimo capitolo esplorerò la reazione del mercato ai fenomeni provocati dal cambiamento climatico, facendo riferimento in primo luogo agli accordi di Parigi e poi alle aziende con alta emissione di CO2.
Abstract in inglese The notion of sustainable development was introduced in 1987 when the World Commission on Environment and the United Nations, in drafting the Brundtland Report, also known as "Our Common Future",defines sustainable development as "the satisfaction of the needs of the present generation without compromising the possibility of future generations to realize their own needs". The crises and climatic events that have occurred in recent decades have highlighted the real need to bring about a radical change, of the various economic and social structures, which tends towards sustainable development.In this transition process, the financial system assumes a role of great importance since it is called upon to support it, through the choice of financing sustainable companies and projects, in order to accelerate the transition to a sustainable. With this paper I would like to address the issue of sustainable investments, examining the concept of sustainable finance in the first chapter, passing through the definition of ESG criteria and arriving at the role of rating agencies within the financial system. In the second chapter, I will clarify the much discussed issue of the performance that this type of investment has, also examining the various types of investment strategies that can be adopted. In the last chapter I will explore the market reaction to the phenomena caused by climate change, referring first to the Paris agreements and then to companies with high CO2 emissions.
Relatore RANCAN, MICHELA
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
TESI FINALE(2).pdf   fino a2024-10-21 1.17 MB Adobe PDF
Frontespizio firmato.pdf   fino a2024-10-21 553.69 kB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/991