Studente PANDOLFI, CECILIA EUGENIA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze Cliniche e Molecolari
Corso di studio Scienze infermieristiche e ostetriche
Anno Accademico 2019
Data dell'esame finale 2020-07-25
Titolo italiano Appropriatezza d'uso dei presidi assorbenti in un setting medico: studio osservazionale e strategie di sensibilizzazione del personale sanitario.
Titolo inglese Appropriateness of use of diapers in a medical setting: observational study and awareness raising strategies for healthcare workers.
Abstract in italiano BACKGROUND: Il sistema di assorbenza è un dispositivo che permette di contenere e assorbire le urine prevenendo la perdita sugli indumenti e nel letto, solitamente utilizzato in soggetti istituzionalizzati o ricoverati con incontinenza urinaria (IU). La decisione di applicare all’assistito un dispositivo assorbente deve essere presa attenendosi a criteri specifici, presenti in letteratura, che ne giustifichino l’utilizzo (demenza, condizioni che non permettano al paziente di verbalizzare il bisogno di eliminazione e incontinenza). SCOPO DELLO STUDIO: Valutare l’appropriatezza d’uso dei presidi assorbenti in una popolazione di pazienti degenti in un setting assistenziale medico e aumentare la percentuale di appropriatezza d’uso attraverso strategie di sensibilizzazione del personale sanitario sulla corretta gestione dei presidi assorbenti. MATERIALI E METODI: Studio osservazionale correlazionale realizzato presso n.13 unità operative di specialità medica degli Ospedali Riuniti di Ancona basato sull’osservazione diretta dei pazienti e audit sulle cartelle infermieristiche. Sono stati inclusi nello studio 435 pazienti e di questi il 25,3% (110 pazienti) indossava un dispositivo assorbente. Per valutare l’appropriatezza d’uso dei presidi sono state create dagli sperimentatori delle schede di rilevazione dei dati che hanno permesso di analizzare per ogni paziente le variabili di appropriatezza. RISULTATI: I dati ottenuti dallo studio hanno evidenziato una non appropriatezza d’uso nel 36,4% dei pazienti, prevalentemente con mobilizzazione compromessa nei quali sarebbe stato più opportuno utilizzare ausili come il pappagallo, la padella o la comoda. Per quanto riguarda l’eliminazione urinaria soltanto il 21,8% dei pazienti è risultato incontinente urinario mentre una grandissima parte del campione (61,8%) indossava dispositivi di continenza come catetere vescicale, urocondom o presentava urostomia. Si è inoltre rilevato che il 43,6% dei pazienti portatori di dispositivi assorbenti risultavano continenti al momento del ricovero. CONCLUSIONI: Dallo studio è emerso che un’importante percentuale di pazienti indossa un dispositivo assorbente senza la presenza di indicazioni. Tale risultato ha determinato la necessità di progettare e attuare strategie di sensibilizzazione del personale sanitario volte a migliorare le percentuali di appropriatezza d’uso; a tale scopo sono stati implementati interventi educativi e progettata formazione in aula con metodologia PBL sulla corretta gestione dei presidi assorbenti per il personale sanitario delle unità operative coinvolte nello studio. Parole chiave: Pannoloni, bisogno di eliminazione, incontinenza urinaria, incontinenza intestinale.
Abstract in inglese BACKGROUND: The diaper is a device that allows you to contain and absorb urine by preventing loss on clothing and in the bed, usually used in institutionalized or hospitalized subjects with urinary incontinence (IU). The decision to apply an absorbent device to the patient must be made according to specific criteria, present in the literature, which justify its use (dementia, conditions that do not allow the patient to verbalize the need for elimination and incontinence). AIMS: Assess the appropriateness of use of pads in a population of patients in a medical care setting and increase the percentage of appropriateness of use through awareness-raising strategies of healthcare workers on the correct management of diapers. METHODS: Correlational observational realized at 13 medical specialty operating units of the Ospedali Riuniti of Ancona based on direct observation of patients and audits on nursing records. 435 patients were included in the study and of these 25.3% (110 patients) wore an absorbent device. To assess the appropriateness of use of the devices, the data collection cards were created by the experimenters, which made it possible to analyze the appropriateness variables for each patient. RESULTS: The data obtained from the study showed an inappropriate suitability for use in 36.4% of the patients, mainly with impaired mobilization in which it would have been more appropriate to use aids such as the urine parrot, the bedpan or the comfortable one. As regards urinary elimination, only 21.8% of the patients were urinary incontinent while a large part of the sample (61.8%) wore continence devices such as bladder catheter, urocondom or had urostomy. It was also found that 43.6% of patients with absorbent devices were continent at the time of hospitalization. CONCLUSIONS: The study showed that an important percentage of patients wear an absorbent device without the presence of indications. This result determined the need to design and implement awareness strategies for healthcare workers aimed at improving the percentages of appropriateness of use; for this purpose, educational interventions have been implemented and classroom training has been planned with the PBL methodology on the correct management of sanitary napkins for the health personnel of the operating units involved in the study. KEYWORDS: diapers,. need for elimination, urinary incontinence, intestinal incontinence
Relatore SIMONETTI, ELISABETTA
Appare nelle tipologie: Laurea specialistica, magistrale, ciclo unico
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
Tesi di Laurea Pandolfi Cecilia Eugenia.pdf Tesi di Laurea in formato PDF/A 563.97 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Frontespizio Pandolfi Cecilia Eugenia.pdf Frontespizio firmato in formato PDF/A 607.48 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/4744