Studente PETETTA, CINZIA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento di Management
Corso di studio MANAGEMENT PUBBLICO E DEI SISTEMI SOCIO-SANITARI
Anno Accademico 2018
Data dell'esame finale 2019-10-19
Titolo italiano Medicina proattiva e team multidisciplinare: un nuovo sistema di cura e integrazione delle competenze per una sostenibilità del SSN
Titolo inglese Proactive medicine and multidisciplinary team: a new care system and an integration of skills for the SSN sustainability
Abstract in italiano L'obbiettivo che oggi la Medicina Generale si pone è quello di farsi carico h24 della domanda di salute del cittadino e di garantire, per mezzo del lavoro del singolo e del team di medicina di attesa e di medicina di iniziativa, la tutela della salute della popolazione di riferimento. Per arrivare a questo risultato è necessario sviluppare nuove capacità professionali e potenziare quelle già possedute, migliorando così la peculiare professionalità del Team multiprofessionale (approccio di primo livello) e che consiste principalmente nella personalizzazione del rapporto e nella presa in carico complessiva, estesa nel tempo, coordinata e di prossimità. Il passaggio dalle cure primarie alle cure di accompagnamento deve avvenire attraverso una nuova organizzazione dellassistenza territoriale anche per mezzo dello smart working. Ciò aiuterebbe a produrre una risposta più efficace alle patologie, un coinvolgimento maggiore da parte del paziente ed un elevato risparmio di tempo e di denaro sia per la Sanità che per il cittadino.
Abstract in inglese The goal that today General Medicine sets is to take care about citizens health 24/24h and guarantee, through the work of individual and medical team (medical care and chronic care model), the population's health protection. To achieve this result it is necessary to develop new professional skills and strengthen those already possessed, thus improving the unique professionalism of the multi-professional Team (first-level approach) and which consists mainly in customizing the relationship and taking overall responsibility, extended over time, coordinate and proximity. The transition from primary care to accompanying care must take place through a new organization of territorial assistance also through smart working. This would help to produce a more effective response to pathologies, greater involvement by the patient and a high saving of time and money for Healthcare and for the citizen too.
Relatore MAGI, MASSIMO
Appare nelle tipologie: Laurea specialistica, magistrale, ciclo unico
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
Frontespizio Tesi.PDF Frontespizio tesi 161.94 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Tesi Petetta PDFa.pdf Tesi 1.14 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/5924