Studente SOLOPERTO, ILARIA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Scienze della Vita e dell'Ambiente
Corso di studio SCIENZE BIOLOGICHE
Anno Accademico 2018
Data dell'esame finale 2019-10-21
Titolo italiano POSSIBILI TARGET TERAPEUTICI PER TRATTARE LA SINDROME DELL'X-FRAGILE
Titolo inglese POSSIBLE THERAPEUTIC TARGETS FOR FRAGILE-X SYNDROME TREATMENT
Abstract in italiano La Sindrome dell’X Fragile è la più comune forma di insufficienza cognitiva ed anche la prima causa monogenetica dell’autismo, per questi motivi è evidente l’interesse del mondo scientifico a riguardo. La ricerca ha messo in evidenza il ruolo critico della proteina del ritardo mentale dell’X Fragile (FMRP) e come la sua assenza sia alla base della fisiopatologia della Sindrome dell’X Fragile (FXS). Considerando quindi i molteplici meccanismi in cui risulta coinvolta FMRP e i numerosi bersagli con cui interagisce, si può affermare che ad avere un ruolo centrale nella patologia è un anormale funzionamento del meccanismo traduzionale. Sulla base di ciò sono stati messi in evidenza vari target che possono avere una valenza terapeutica nel trattamento della patologia, situati a monte ed a valle della traduzione, con un occhio di riguardo alle nuove metodiche che prevedono l’utilizzo di cellule staminali per riportare in condizioni fisiologiche i fenotipi associati ad FXS.
Relatore BARUCCA, MARCO
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
Frontespizio.pdf   fino a2022-10-20 Frontespizio tesi 86.38 kB Adobe PDF
Tesi di Laurea.pdf   fino a2022-10-20 File PDF/A della tesi di laurea 1.39 MB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/6113