Studente MARCHIONNI, LAURA
Facoltà/Dipartimento Dipartimento Medicina Sperimentale e Clinica
Corso di studio FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)
Anno Accademico 2020
Data dell'esame finale 2021-11-17
Titolo italiano Il trattamento della scoliosi idiopatica adolescenziale con approccio SEAS: studio osservazionale
Titolo inglese The adolescent idiopathic scoliosis treatment according to the SEAS approach: an observational study
Abstract in italiano Introduzione: questa tesi nasce dall’interesse nell’approfondire lo studio e il trattamento della Scoliosi Idiopatica Adolescenziale (AIS). Scopo della tesi: verificare l’efficacia di un approccio riabilitativo SEAS (“Scientific Exercises Approach to Scoliosis”) in una popolazione di pazienti con Scoliosi Idiopatica Adolescenziale (AIS), per ridurre o arrestare la progressione della scoliosi, prevenire o curare danni funzionali, ridurre la disabilità anche in vista dell’età adulta, migliorare la qualità di vita. Materiali e metodi: per la ricerca bibliografica sono stati utilizzati i motori di ricerca PubMed e PEDro, usando come parole chiave “adolescent idiopathic scoliosis”, “exercises”, “SEAS approach to scoliosis”. È stato approfondito lo studio consultando libri, riviste e articoli scritti dai fondatori di ISICO (Istituto Scientifico Italiano COlonna vertebrale). È stato condotto uno studio osservazionale su tre pazienti con scoliosi idiopatica adolescenziale, essi sono stati osservati durante l’ultimo ciclo di trattamento e sono state consultate le cartelle cliniche per la raccolta di dati relativi al periodo antecedente a quello di osservazione. In questo modo è stato possibile confrontare i dati tra periodi differenti. Risultati: esistono in letteratura evidenze che affermano l’efficacia dell’approccio SEAS (“Scientific Exercises Approach to Scoliosis”) alla scoliosi idiopatica adolescenziale. L’analisi dei risultati di questo elaborato ha portato alla constatazione che molteplici dati raccolti risultano migliorati nel tempo in tutti i pazienti presi in esame, e altri parametri rimangono invariati. Ciò risulta già di per sé un buon outcome, poiché la scoliosi è una patologia complessa e imprevedibile. Conclusioni: l’approccio SEAS è un metodo pienamente riabilitativo, che si rivolge al paziente nella sua interezza e non solo alla patologia e alla sua correzione. È tutt’ora un approccio in continua evoluzione. Il limite principale di questo studio è il campione ridotto di pazienti che è stato preso in considerazione, ma, nonostante ciò, esso si propone come uno spunto per il ragionamento e come base di partenza per ulteriori ricerche in questo ambito.
Abstract in inglese Background: this thesis arises from the interest in deepening the study and treatment of Adolescent Idiopathic Scoliosis (AIS). Objective: To investigate the effectiveness of the SEAS approach (“Scientific Exercises Approach to Scoliosis”) in a population of patients with Adolescent Idiopathic Scoliosis (AIS). The aim is to reduce or interrupt the progression of scoliosis, prevent or treat functional damage, reduce disability, also in a view of adulthood, improve the quality of life. Methods: The bibliographic research was performed selecting some published articles through the following database: PubMed, PEDro, using as keywords “adolescent idiopathic scoliosis”, “exercises”, “SEAS approach to scoliosis”. The study was deepened by consulting books, reviews and articles written by the founders of ISICO (Istituto Scientifico Italiano Colonna vertebrale). It was carry out an observational study on three patients with adolescent idiopathic scoliosis, they were observed during the last treatment cycle and medical records were consulted for the collection of data related to the period prior to the observation period. In this way it was possible to compare the data beetween different periods. Results: there is evidence in the scientific literature that affirms the efficacy of SEAS (“Scientific Exercises Approach to Scoliosis”) to adolescent idiopathic scoliosis. The analysis of the results of this report led to the finding that multiple data collected have improved over time in all the patients examined, and other parameters remain unchanged. This is already a good outcome in itself, since scoliosis is a complex and unpredictable pathology. Conclusions: the SEAS approach is a fully rehabilitative method, which addresses the patient as a whole and not just the pathology and its correction. It is still an ever-evolving approach. The main limitation of the study is the small sample of patients that was taken into consideration, but, despite this, it is proposed as a starting point for reasoning and for further reasearch in this area.
Relatore CASOLI, PAOLA
Controrelatore ROBERTI, MICHELA
Appare nelle tipologie: Laurea triennale, diploma universitario
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
Tesi Marchionni Laura definitiva in pdfA.pdf   fino a2024-11-16 3.62 MB Adobe PDF
frontespizio firmato pdfA.pdf   fino a2024-11-16 301.71 kB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/646