Studente FIORAVANTI, FABIO
Facoltà/Dipartimento Dipartimento di Management
Corso di studio MANAGEMENT PUBBLICO E DEI SISTEMI SOCIO-SANITARI
Anno Accademico 2020
Data dell'esame finale 2022-03-18
Titolo italiano IL RUOLO DI CASSA DEPOSITI E PRESTITI NEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI DEGLI ENTI LOCALI
Titolo inglese THE ROLE OF CASSA DEPOSITI E PRESTITI IN LOCAL GOVERNMENT INVESTMENTS
Abstract in italiano Obiettivo dell'elaborato di Tesi è quello di offrire una panoramica esaustiva di quella che è stata l’attività di Cassa Depositi e Prestiti dalla sua nascita e individuare i principali settori di intervento per poi procedere con l’analisi delle diverse opportunità di finanziamento che Cassa Depositi e Prestiti offre agli Enti Locali interrogandosi principalmente sullo strumento “Fondo Rotativo per le Progettualità”. Tale strumento è stato sviscerato al fine di approfondire le sue opportunità e potenzialità di utilizzo interrogandoci sul come viene implementato questo strumento (solitamente utilizzato in maniera prodromica agli investimenti di carattere infrastrutturale). Nell’ultimo segmento di Tesi ci si è focalizzati sulla recente approvazione del “Piano Industriale 2022-2024” di Cassa Depositi e Prestiti al fine di individuare le prospettive di Cassa nel prossimo triennio e, in particolar modo, le sinergie rispetto al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che sta vividamente influenzando l’attività strategica di imprese ed Istituzioni. Le conclusioni dell'Elaborato di Tesi hanno principalmente riguardato l'analisi del Fondo Rotativo. La scelta di questo strumento come oggetto di analisi deriva da un’attenzione sempre maggiore che ci si aspetta verrà trasferita sulle fasi prodromiche ed antecedenti i diversi interventi previsti dai Bandi del PNRR: ovvero le attività di progettazione. Tale Fondo rotativo difatti permette agli Enti Locali che ne fanno domanda di ottenere dei finanziamenti (con oneri per interessi a carico dello Stato) in maniera rapida ed agevole al fine di anticipare le spese di investimento necessarie per la redazione delle valutazioni di impatto ambientale e dei documenti componenti tutti i livelli progettuali previsti dalla normativa vigente. L’analisi di questo strumento incentrata sia sui dati (quadriennio 2017-2020, vale a dire gli ultimi dati consolidati e sul trimestre finale dell’esercizio 2021) che su informazioni e valutazione di carattere qualitativo e strategico, ci ha permesso di arrivare alle seguenti conclusioni su quelle che sono le “aspettative” del Fondo rotativo e le sue possibili potenzialità di consolidamento e sviluppo:  In prima battuta i dati ci permettono di attestare un aumento (valutato mediante CAGR)  Secondariamente, sempre da un’analisi dei dati, emerge fortemente che la dimensione territoriale (sul campione degli Enti analizzati per l’ultimo trimestre 2021) non influenza l’accesso al Fondo Rotativo. Difatti nonostante il numero di Comuni coinvolti nell’utilizzo del Fondo per il range temporale di 2021 analizzato sia in qualche misura ridotto 51 su 7.904 pari allo 0,65%, le Province coinvolte (ovvero quelle di riferimento degli EL utilizzatori) sono state il 26,17% del totale e per le Regioni parliamo addirittura del 60% (12 Regioni su 20 con Enti aderenti al Fondo)  Risulta tuttavia che un buon numero di Enti aderisce ho in passato ha aderito al Fondo Rotativo per le Progettualità  Lo strumento risulta, altresì, molto flessibile nel suo utilizzo (e nella fase istruttoria di accesso da parte di CDP) e garantisce un efficiente uso delle risorse dovuto anche ai ristretti tempi di compimento (obbligo di portare a compimento le iniziative progettuali entro 18 mesi dalla richiesta di accesso al Fondo)  Probabilmente la forte spinta derivante dalla piena implementazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza nei prossimi mesi acuirà ulteriormente il “fabbisogno progettuale” per gli Enti Locali
Abstract in inglese The Thesis scope is to offer an exhaustive overview of what has been the activity of Cassa Depositi e Prestiti since its inception to identify the main sectors of intervention and then proceed with the analysis of the various financing opportunities that Cassa Depositi e Prestiti offers to Public Local Governments asking questions mainly about the “Revolving Fund for Projects”. This tool has been explored in order to investigate its opportunities and potential for use, asking how this tool is implemented (usually used as a prodromal instrument to infrastructural investments). In the last segment of the Thesis, the focus was pointed on the recent approval of the "Industrial Plan 2022-2024" of Cassa Depositi e Prestiti in order to identify the prospects of Cassa in the next three years and, in particular, the synergies with respect to the National Plan of Recovery and Resilience which is vividly influencing the strategic activity of companies and institutions. The conclusions of the Thesis mainly concerned the analysis of the Revolving Fund. The choice of this tool as the object of analysis derives from an increasing attention that is expected to be transferred to the projectual activities (connected with the PNRR).
Relatore FIORILLO, FABIO
Appare nelle tipologie: Laurea specialistica, magistrale, ciclo unico
File in questo prodotto:
File Descrizione Dimensione Formato  
Frontespizio_TESI_CDP_Fioravanti_pdfa_FF_FF_v01.pdf   fino a2023-09-19 Frontespizio della Tesi firmata dal Relatore Fiorillo Fabio e dal Tesista Fioravanti Fabio 111 kB Adobe PDF
TESI_Ruolo_Cassa_Depositi_Prestiti_Investimenti_Pubblici_Enti_Locali_Fioravanti_Fabio_Marzo_2022.pdf   fino a2023-09-19 Tesi di Laurea Fioravanti Fabio Marzo 2022 (formato Pdf/A) 2.91 MB Adobe PDF

I documenti in UNITESI sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12075/8419